Categorie: Telefono

IN ATTESA DELL’OFFERTA SKY COME NUOVO OPERATORE TELEFONICO.

2 Maggio 2020

Contributo di: Daniele Sponsale

Comments

81 / 100 SEO Score

Si avvicinano i tempi annunciati per la partenza dell’offerta Sky di telefonia fissa convergente. Siamo in attesa dell’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare nel primo semestre 2020.

L’annuncio dell’offerta Sky

In un intervista al Sole 24 Ore il dirigente Sky Maximo Ibarra aveva annunciato che nel primo semestre 2020, l’azienda avrebbe replicato l’esperienza inglese, diventando a tutti gli effetti un operatore di telefonia e proponendo un offerta convergente telefono/servizi video. Probabilmente la pandemia COVID ha rallentato i processi di sviluppo, ma nulla ci fa pensare ad un ritardo dell’uscita in questo momento.

Già nel dicembre 2019 fu dichiarato l’accordo con Open Fiber per le forniture FTTH e furono stabilite le basi che l’azienda aveva dichiarato. Lo sviluppo della trasmissione via cavo diventa un asset di rilievo che sicuramente non farà abbandonare la tecnologia satellitare, ormai molto solida.

Operatore di telefonia fissa e mobile?

Probabilmente, Sky appoggiandosi all’infrastruttura di Open Fiber, veicolerà i propri servizi pay-tv anche tramite la propria fibra ottica oltre che tramite antenna parabolica. Supponiamo quindi un tipo di offerta inclusiva che proponga la programmazione di Sky, la telefonia fissa e la connessione Internet in un solo pacchetto.

L’arrivo di Sky nel mondo della telefonia fissa ha ridato forza alle indiscrezioni, che da tempo circolano, secondo le quali sia pronto a sbarcare anche nel campo della telefonia mobile. Sky è già un operatore telefonico mobile nel Regno Unito, dove opera col nome di Sky Mobile.

sky mobile

Le collaborazioni più discusse in questo ambito pare siano TiM e Vodafone, con le quali ha rapporti da molto tempo. La vicinanza al monto Fastweb potrebbe far supporre anche qualche altra strada da percorrere, ma il vincolo con la neonata WindTre e la mancanza di strutture mobili farebbe pensare ad un accordo difficilmente realizzabile.

Cosa cambierà nel mercato e con i clienti SKY

Questo processo avrà un impatto molto vantaggioso per i clienti Sky che potranno beneficiare di una connettività sicuramente a prezzo interessante, il pricing dovrebbe permettere un risparmio di circa il 15%.

L’accordo con Open Fiber ci fa supporre che sia attivabile solo con tecnologie FTTH, pertanto il mercato sarà limitato. Ma la concorrenza con i prodotti neonati di ENEL e tanti progetti in arrivo è di buon auspicio per un rapido sviluppo di questa tecnologia che ancora oggi fatica a decollare.

I concorrenti staranno a guardare? Da tempo TIM, VODAFONE e WindTre stanno sviluppando le loro piattaforme TV e le offerte continuano a fioccare.

Di sicuro il secondo semestre dell’anno sarà pieno di novità in questo ambito e la pandemia in corso ha rimescolato le carte, noi siamo alla finestra e vediamo quello che accadrà. Rimani sintonizzato su VerificaBolletta.it

0 Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti

I nostri servizi gratis! Il nostro contributo per il CORONAVIRUS

I nostri servizi gratis! Il nostro contributo per il CORONAVIRUS

Anche noi di VerificaBolletta.it abbiamo deciso di lasciare il nostro contributo per il coronavirus in questo momento difficile e di totale emergenza. Tutto lo staff ha deciso in questo periodo di emergenza, fino al 31 Maggio 2020 di erogare gratuitamente i nostri...

Condominio e fibra

Condominio e fibra

Il problema della Fibra Ogni giorno ormai arrivano richieste di installazioni di linee fibra FTTH, che fanno nascere un insieme di problemi tra condominio e fibra. Facendo la premessa che gli installatori sono i primi a creare confusione, seguiti dai condomini più...

Il nuovo gigante delle antenne cellulari

Il nuovo gigante delle antenne cellulari

L’accordo della condivisione delle rete mobile tra TIM e VODAFONE è ufficializzato con la conferenza stampa del 26 Luglio 2019. Si è sancito la nascita formale del nuovo gruppo delle torri in Italia. Rimane solo da aspettare il via libera da parte delle Autorità...